Amori

Questa sera così fredda e buia, per le strade di questa città, siamo chiusi fuori dal cielo, senza neanche una stella a cui appendere lo sguardo e trovare la strada per uno spazio più aperto. Qui, in questa sera dicevo, qualcuno o qualcosa ha acceso il ricordo di un amore .... no, niente di romantico, non è musica per me... l'amore è una cosa troppo grande e bella per ridursi a diventare carta da cioccolatini!
Esistono amori che filtrano da tutte le parti, non ti accorgi quando iniziano e poi eccoli che, sottili e prepotenti, hanno già preso il posto loro nel posto più nascosto di te.
Chi si innamora anche di una piuma, di una goccia d'acqua, di un fiato di vento, chi si appassiona di un solo movimento musicale, di un tratto di pennello, di un gesto fugace, chi non può staccare gli occhi da un volto che scivola dietro i vetri di un autobus... questi possono capire quanto è acuto il dolore di fronte alla bellezza: ti spezza il cuore perchè trascorre, si consuma, dio mio, si consuma!
E più ti dibatti e cerchi di afferrarla... più trascolora, appassisce, se ne va.

"Non colgo mai i fiori. Si può benissimo amare, in questo mondo in cui siamo, senza aver subito voglia di uccidere il proprio caro amore, o di imprigionarlo tra i vetri, oppure (come si fa con gli uccelli) in una gabbia in cui l'acqua non ha più sapore d'acqua e i semi d'estate non hanno più sapore di semi"
                                                                                      (Miguel Manara, O. V. Milosz)

Io desidero tutto e, di questo tutto, desidero ogni cosa... intatta... per sempre, che ci posso fare? Non ditemi che è impossibile, che si vive a fare allora? Per attaccare lucchetti su ponte Milvio?
2 Responses
  1. mcastel Says:

    La bellezza si consuma... dice Ivano Fossati, in una bellissima e struggente canzone di un bellissimo disco (Musica Moderna) "Con la bellezza non discuto / la bellezza se ne va"

    Eppure è vero, questo non risolve. Il nostro desiderio è così grande... Sì anche io "desidero tutto e di questo tutto desidero ogni cosa... intatta"

    Diceva qualcuno, come forse già sai, "Siate realisti, chiedete l'impossibile"...


  2. Storitella Says:

    Camus, grande! Grande e commovente, hai letto "Un uomo"? se mi ricordo bene il titolo, la storia di suo padre.
    Grazie, a volte sembra di essere troppo esigenti...