affezione

Che bella la mia città quando c'è il sole!
Sì, è come una bella signora sempre imbronciata, che non si ferma mai, e mai una parola gentile, un po' di calore umano... ma quando tira su la testa e sorride, e non se ne accorge... il sole le illumina gli occhi. Un po' di rughe le ha, si vedono.
Un carattere scontroso ce l'ha e spesso hai voglia di scappare.
Ma com'è bella quando la guardi e basta, quando ricordi quello che hai fatto con lei, quando c'era più tempo da perdere, e fare gli egoisti era quasi permesso di diritto.
Ora viaggio con il naso all'insù, sulle facciate dei palazzi il sole squilla i colori, sì, anche qui. Si è tolta il vestito grigio, quello che mette in ufficio, indossa un abito leggero, anche se siamo alla fine di ottobre. Giallo ocra, verde e rosso mattone, inforca la bicicletta, quella con i freni a bacchetta, quella che arrugginiva in cantina, e si prende il tempo di guardare le vetrine, di entrare nei negozi e giocare a provarsi i cappelli; proprio come faceva quando bigiava le lezioni e scappava sul corso con le amiche, a parlare di vestiti, ragazzi e canzoni.
Com'è bella Milano quando si prende una vacanza da sè stessa!!
Per favore, amatela un po' anche voi....
ciao ciao



1 Response
  1. Mars Says:

    Ciao, mi sono imbattuto nei tuoi blog, x qke film comune. Tu hai indicato molto fra gli interessi e fra film, libri preferiti. Io ne ho pochi, ma sono nuovo e non ho ancora scritto tutto.
    Ho letto questa pagina di Milano.
    Io non ci abito. Abito in Ticino, vicino a Lugano.
    Ma, a parte che è scritto bene, con rispetto e con la giusta dose di sorpresa, mi trovi d'accordo. Ora meno, ma c'è stato un tempo dove a Milano venivo molto spesso e non solo x fare shopping o altre attività "futili", ma anche x girarla, x scoprire angoli di quella Milano che "da bere" non è.
    Un saluto e la testimonianza di aver apprezzato queste tue righe.