quella roccia con una spada

Questa mattina lezione di Inglese. Storie e leggende celtiche e medievali... grandi storytellers gli inglesi! Ne conosciamo qualcuna, anche se ho dovuto spazzolare via un bel po' di polvere disneyana: Robin Hood non era una volpe e la collega di Mago Merlino non si chiamava Maga Magò... tanto per fare due esempiucci.
Comunque solo per rimanere in Gran Bretagna e Irlanda ne abbiamo di racconti! Nessy il mostro del lago, i misteri di Stonehenge, Causeway il sentiero dei giganti, l'anello di Albione, la fanciulla del lago, re Artù...

Re Artù, la tavola rotonda, Lancillotto...la spada nella roccia...ehi! Un attimo ragazzi! Ma se in Inghilterra la spada se l'è portata via il giovane Artù, con tutto quello che ne è seguito... io allora cosa ho visto quando sono andata in Toscana?

-Maestra che nessi fai? La Toscana non è mica il posto dove sta Firenze?
-Si...Firenze, Pisa, Siena....
-E allora...scusa, un po' lontanina dall'Inghilterra...tipo...qualche migliaia di chilometri? Che c'entra?

-Appunto che c'azzecca re Artù con l'Arno? E' quello che mi chiedo anch'io. Eppure... eppure guardate un po' questa foto:

 -Appunto la spada di Semola...
-E dai con 'sti cartoni animati!
-Si dai maestra, ci siamo capiti, Re Artù, la spada di re Artù prima che arrivasse Artù.
-E qui vi voglio! Questa spada è DOPO re Artù e non è per niente in Inghilterra ma in Toscana!
Non è mica un disegno, e neppure un trucco, questa è proprio una spada infilata nella roccia, tutta intera... guardate bene: non è un coltello nel panettone!

-Maestra allora se noi abbiamo la spada, in giro per il mondo ci devono essere anche la tavola rotonda e il sacro Graal!
-Questo non lo so, ma quel che so ve lo dico.
-La spada che vedete si trova nella cappella di Montesiepi vicino ai resti dell'antica e suggestiva abbazia di San Galgano, a circa 30 chilometri da Siena.
-Ma perchè?
-Giusta domanda ma un po' generica....perchè...cosa?
-Perchè è lì invece di essere in Inghilterra?
-Perchè è lì se dalla roccia l'aveva tolta Artù?
-Così va meglio...abbiamo una serie di domande interessanti. E le domande sono il nostro treno speciale.
-Per andare dove?
-Bè, ci possono portare in tanti posti... nel bel mezzo di una leggenda ma anche nel cuore di una storia vera.
-Ci andiamo?
-Suona la campanella ragazzi....la prossima volta!
0 Responses